8 smartphone su 10 montano sistemi operativi Android

Sono stati diffusi i risultati del “Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker”, documento stilato dalla IDC che analizza l’andamento del mercato degli smartphone del terzo trimestre del 2013. I risultati sono estremamente confortanti per il mercato degli smartphone che, nonostante la crisi mondiale, riesce a rimanere competitivo: ottime notizie per il sistema operativo Android che risulta decisamente il più diffuso, con presenza sull’81% dei dispositivi. 

Più di 8 smartphone su 10 monterebbero un sistema operativo Android. Questi i dati del resoconto pubblicato dalla International Data Corporation e relativo al mercato della telefonia mobile nel terzo trimestre 2013. Google può ritenersi più che soddisfatta visto che il proprio sistema operativo risulta essere il più diffuso al mondo. Esso infatti ha incrementato i suoi risultati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno passando dal 74.9% all’81% odierno. Grande merito di Samsung che rappresenta una fetta importante degli smartphone Android raggiungendo il 40% sul totale delle vendite. Continua quindi il grande connubio tra Google e la casa coreana i cui prodotti sembrano essere decisamente apprezzati dal pubblico.

Android è il sistema operativo più diffuso tra gli smartphone
Android è il sistema operativo più diffuso tra gli smartphone

Sul mercato globale cala leggermente Apple che passa, con il proprio sistema operativo iOS, dal 14.4% al 12.9% ma incrementa il numero di unità vendute raggiungendo quasi quota 34 milioni. Tali volumi sono destinati ad aumentare in maniera importante vista la recente uscita dei nuovi dispositivi iPhone 5S e iPhone 5C che avevano lasciato in stallo le vendite nei mesi precedenti al lancio.

Buone notizie anche da Microsoft che segna un incremento sia in termini di presenza sul mercato dei propri sistemi operativi, passando dal 2% al 3.6% sia aumentando le vendite dei propri smartphone. Quest’ultimo risultato, in particolare, si è raggiunto soprattutto grazie alla collaborazione con Nokia che rappresenta quasi l’intera totalità del mercato dei Windows Phone.



Mani nei capelli invece per Blackberry che continua a perdere sia in volumi di vendita che in quota di mercato coperta. Dal 4.1% la quota di mercato della casa canadese ha toccato, in questo trimestre, quota 1.7%. Il prossimo trimestre sarà decisivo per capire se e come Blackberry riuscirà a risalire la china visti questi numeri poco incoraggianti.

© Riproduzione riservata.