Amazon Go: il nuovo supermercato senza casse

Amazon è in procinto di lanciare un nuovo servizio. Questa volta non si tratta di un negozio virtuale ma un supermercato fisico pensato per la spesa di tutti i giorni. Si chiama Amazon Go e permette di fare la spesa senza fermarsi alla cassa: un sistema di videocamere e sensori permette ad Amazon di riconoscere gli acquisti effettuati e permettere il pagamento direttamente dal conto dell’utente.

Amazon Go: come funziona

Al momento il primo (ed unico) supermercato Amazon Go si trova a Seattle ed è aperto solo per i dipendenti dell’importante azienda americana. All’ingresso ogni utente deve registrarsi passando il proprio telefono sotto un apposito lettore. A questo punto potrà procedere agli acquisti mettendo direttamente in borsa o nella busta i prodotti acquistati.

Non appena i sensori registreranno l’uscita dell’utente Amazon provvederà a fare il conto automaticamente ed inviare la notifica con la ricevuta di quanto acquistato. Il sistema funzionerà grazie ad una combinazione di “machine learning, computer vision e sensori” che saranno in grado anche di riconoscere i prodotti presi e riposti nuovamente sugli scaffali permettendo ai clienti di cambiare idea sui propri acquisti.

Al momento il negozio è aperto ai soli dipendenti ed Amazon sta concludendo la fase di sperimentazione. Il prossimo anno il piccolo negozio di Seattle aprirà al pubblico. Grande risparmio di tempo per i consumatori che non dovranno fare la fila alla cassa per pagare i propri acquisti.



Difficile dire se Amazon deciderà di espandere questa soluzione su larga scala ma è certo che la sperimentazione del colosso americano non accenna a fermarsi e si sposta anche sul consumo al dettaglio dall’esclusiva vendita online.

© Riproduzione riservata.