Chi legge ebook rispetta l’ambiente

Le vendite di ebook sono cresciute del 164% dall’anno 2009 all’anno 2010. Non soltanto libri digitali ma anche riviste, articoli di giornale che, invece di essere stampati sono stati letti attraverso computer, tablet o altri dispositivi digitali. Gli ebook hanno conquistato una larga fetta del mercato editoriale per conquistarsi un posto d’onore nel 2011. Posizione che è destinata ad allargarsi nel corso di quest’anno di circa il 20%. Sulla base di alcune statistiche americane, nel 2025 il mercato degli ebook potrebbe comprendere circa il 75% del totale.

Un bel numero se si considerano gli scettici. Non si può negare come il mercato degli ebook e del digitale siano il futuro del mercato editoriale. Il tutto con una marcia in più che è data dal basso impatto che il digitale ha sull’ambiente. Si riduce l’uso di carta ed inchiostri, si abbattono i costi di trasporto, deposito e imballaggio. I libri stampati non soltanto usano la carta ma richiedono anche un consumo notevole di acqua ed energia. Senza considerare l’impatto dei vari mezzi per trasportare i libri a destinazione. Gli ereader utilizzano certamente delle risorse ma possono visualizzare e supportare tanti libri e giornali riducendo, come abbiamo detto, i costi di stampa.

Si stima che l’ammontare di carta usata per stampare libri in un solo anno è stimata in 1,5 milioni di tonnellate e la produzione di ogni libro produrrebbe il rilascio di diossido di carbonio nell’atmosfera. Ovviamente, se si leggono ebook non vi è questa produzione di diossido di carbonio e questo aiuterebbe il pianeta.


Un beneficio per l’ambiente ma anche per le tasche di chi acquista ebook. I libri e le riviste digitali sono anche molto facili da reperire, quasi come leggere le email. In un futuro non troppo lontano gli ebook soppianteranno la carta stampata completamente. Cambieranno le abitudini dei consumatori e scompariranno le librerie locali ma ci saranno altri svantaggi e vantaggi, come per tutte le cose. Per ora possiamo solo immaginare come sarà questo processo. Il Pianeta, nel frattempo, ringrazia chi legge ebook!

© Riproduzione riservata.