Ebook – Biblet Store diventa Cubo Libri dal 2 maggio

Domani, 2 maggio 2012, Biblet Store dopo due anni cambia nome in Cubo Libri. Realizzato da Telecom Italia, Biblet Store, conta già un catalogo di oltre 30.000 ebook e la partecipazione di più di 350 editori. Si tratta semplicemente di un cambio di nome perché, assicura Telecom Italia, la gestione del servizio resterà identica. Gli utenti dello store non dovranno preoccuparsi neanche delle modifiche dei loro dati personali che resteranno gli stessi. Lo stesso varrà anche per username e password.

Il nome deriva da Cubo che rappresenta l’insieme di contenuti digitali forniti da Telecom Italia. Gli utenti sono un po’ discordi sulla seconda parte del nome: Libri. Infatti in cubo libri saranno disponibili anche contenuti digitali. Prima che al mercato editoriale, il Cubo di Telecom si era aperto già a quello della visione e dell’home entertainment. L’intento degli ideatori era quello di creare un dispositivo che avesse la forma cubica e la convergenza di contenuti multimediali. Cubo Vision conta oggi circa 25 canali disponibili on demand e visibili su abbonamento.

Successivamente il Cubo si è aperto ai contenuti musicali, strizzando l’occhio a ITunes, disponibile per tutti gli utenti ADSL. Il Cubo è oggi anche un app disponibile per tutti i tablet nonché sito portale e vetrina per l’acquisto di contenuti. Con la sua apertura al mercato editoriale la Telecom vuol dare ai suoi utenti un’offerta di contenuti a 360°. Gli esperti si aspettano che sia un passo avanti nel mercato dell’editoria digitale. Infatti, per ogni ebook saranno forniti anche dei contenuti extra tra i quali book trailer ed interviste.



Gli utenti potranno accedere a Cubo Libri sia dalla vecchia url  che dalla nuova da tutti i dispositivi mobili oltre che dal computer.

© Riproduzione riservata.