Gli ebook si leggono su smartphone e tablet

Da quanto emerge dai dati raccolti dal Book Industry Study Group aumentano i lettori che preferiscono leggere i loro ebook su un device multifunzione piuttosto che su un ebook reader. Smartphone e tablet stanno quindi conquistando sempre più sostenitori tra chi legge i libri digitali.

Come ormai tutti sappiamo, un ebook è un particolare formato di libro che piuttosto che utilizzare la carta utilizza il formato digitale. Per poter leggere un ebook, quindi, è necessario disporre di un device, ovvero di un dispositivo. A questo scopo si possono utilizzare sia gli ebook reader che, come dice il termine stesso, sono dei particolari dispositivi pensati proprio per leggere gli ebook, sia dei dispositivi multifunzione come tablet e smartphone.

Questi ultimi sono dei dispositivi che non nascono esplicitamente per la lettura di libri digitali, ma che possiedono al loro interno moltissime funzioni. Gli amanti degli ebook reader spesso sottolineano come i tablet tendano ad affaticare molto la vista, nonché possono causare secchezza agli occhi, mentre per quanto riguarda gli smartphone sostengono che abbiano uno schermo troppo piccolo per consentire una lettura prolungata. Al contrario, grazie a caratteristiche quali uno schermo di dimensioni maggiori e l’assenza di illuminazione (caratteristica di quasi tutti gli ebook reader, anche se ultimamente sono stati immessi sul mercato dei modelli con l’illuminazione integrata), gli ebook reader sarebbero, secondo l’opinione degli estimatori di questi dispositivi, la scelta migliore per leggere un ebook.



Eppure, uno studio condotto da Angela Bole per Book Industry Study Group ha messo in evidenza come le scelte dei lettori di ebook si siano modificate nel tempo. Secondo questo studio, che è stato svolto negli Stati Uniti, la percentuale di coloro che utilizzano un dispositivo multifunzione per le loro letture digitali è in netto rialzo. Se nel Maggio 2011 la percentuale di chi leggeva un ebook su uno smartphone o su un tablet era stimata intorno all’11%, attualmente si è arrivati al 24%. A distanza di un solo anno (la rilevazione attuale fa riferimento al mese di Maggio 2012) sono quindi più che raddoppiati coloro che si affidano ad un dispositivo multifunzione per leggere i libri digitali.

Questi ed altri dati verranno presentati durante la Giornata Internazionale di studio ed approfondimento, la Editech 2012. Questo evento, che si svolgerà a Milano il prossimo 21 Giugno, è organizzato dall‘Associazione Italiana Editori (AIE).

© Riproduzione riservata.