iPad Maxi: tutte le anticipazioni

Da qualche mese si vocifera dell’intenzione di Apple di creare un iPad Maxi, un dispositivo simile al nuovo iPad Air ma di dimensioni maggiori, con un display da 12.9″. L’azienda americana non ha mai confermato questa intenzione evitando di rilasciare qualsiasi dichiarazione in questo senso.

iPad Maxi: un nuovo dispositivo potrebbe aggiungersi alla famiglia iPad
iPad Maxi: un nuovo dispositivo potrebbe aggiungersi alla famiglia iPad

Negli ultimi giorni PadNews (una testata cinese) ha fatto trapelare una nuova indiscrezione: i nuovi dispositivi iPad Maxi sarebbero già in produzione e potrebbe essere immesso sul mercato già con l’inizio del nuovo anno, nei primi sei mesi del 2014. I primi modelli dovrebbero montare un display Retina ma le sorprese non finirebbero qui.

Apple infatti starebbe lavorando ad un secondo tipo di iPad Maxi, che dovrebbe essere messo in vendita circa 6 mesi dopo il primo modello. Esso prevederebbe un’incredibile display 4K con risoluzione 3840×2160 pixel. Molti tra gli addetti ai lavori sono apparsi piuttosto scettici: una risoluzione di questo tipo prevederebbe un grande rinnovamento in termini di processore e batteria. Il lavoro da fare sarebbe davvero molto per assicurare una buona riuscita in termini di prestazioni del nuovo iPad Maxi. Il modello iniziale, invece, manterrebbe la risoluzione 2048×1536 già installata su iPad Air.

Appare sinceramente difficile assistere alla messa in commercio in tempi così ravvicinati (soprattutto vista l’uscita, pochi mesi fa, del nuovo iPad Air). Più probabile, qualora le indiscrezioni, venissero confermate, assistere, nel 2014, a qualche dichiarazione ufficiale da Cupertino in merito ai lavori in corsi per lo sviluppo del nuovo dispositivo.


Nel frattempo si continua a dibattere sull’utilità del nuovo iPad Maxi con schermo a diagonale maggiorata. Le opinioni, tra favorevoli e contrari, sono le più disparate. Non resta che aspettare la risposta del mercato all’eventuale messa in commercio del nuovo modello iPad di casa Apple.

© Riproduzione riservata.