Kobo Vox si arricchisce con Google Play

Kobo ha annunciato oggi che il suo Vox eReader/tablet consentirà l’accesso completo a Google Play. Il lettore vuole essere una sorta di risposta all’AppStore e a Itunes ma anche a Barnes&Nobles oltre che ad Amazon.

Il Vox ha uno schermo che misura 7 pollici, che supporta Android e che da la possibilità agli utenti di accedere al Kobo’s ebook store e alle librerie degli utenti. Inoltre, il suo costo di circa 180 dollari è abbastanza ridotto In aggiunta Google Play garantisce anche la possibilità di avere accesso ad oltre 500.000 applicazioni che comprendono giochi, film e musica. Oltre questo, saranno accessibili tutte le altre funzionalità di Google, da Gmail a Google Maps.

“Google Play è il corredo perfetto per un ereader soprattutto per il Kobo Vox che arricchirà sicuramente l’esperienza di lettura degli utenti” ha affermato Dan Leibu, Chief Technology Officier alla Kobo. Questo è un altro grande passo avanti per fornire un dispositivo completo che può essere customizzato all’occorrenza e sulla base delle proprie esigenze. L’accesso a Google Play consente agli utenti di avere un ereader che sia molto più di un lettore digitale.



Con il suo quartier generale a Toronto, ma ora in possesso della Rakuten, la società di ecommerce giapponese, la Kobo ha più di otto milioni di utenti in 190 paesi del mondo. All’inizio di questo mese la società ha annunciato che i download dei suoi ebook sono cresciuti del 400 per cento nell’ultimo anno e sono destinate a crescere.

 

Rita Paola Maietta

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata.