Possibile rottura in vista tra Samsung e Kobo

Mentre aspettiamo con ansia le conferenze di Microsoft e Google che si terranno la settimana prossima, anche Samsung sembra voler dire la sua.

Il colosso della tecnologia è attualmente legato all’ebookstore di Kobo per quanto concerne la sua applicazione di lettura degli ebook. Al momento, però molti utenti hanno ricevuto degli avvisi dalla stessa Samsung che li informavano che, per leggere i libri acquistati sull’ebookstore di Kobo, non sarebbe più bastata la reading app di Samsung, ma avrebbero dovuto scaricare la app di Kobo da Google Play.

È probabile che la Samsung, a fronte del calo delle vendite e dei bassi profitti acquisiti nel mercato digitale, abbia deciso di lanciare un proprio servizio di e-book, senza alcun legame con altre aziende: un passaggio fondamentale per riuscire a liberarsi dai vincoli che un servizio come quello attuale offre.
Questo potrebbe spingere Kobo a sviluppare la propria applicazione e il proprio ebookstore, dal momento che il vecchio alleato si potrebbe presto trasformare in un nemico.
Non è ancora nota la data in cui il nuovo servizio di ebook firmato Samsung sarà disponibile al pubblico, ma sembra verosimile che la  grande azienda non aspetterà molto per presentare il suo nuovo servizio.


 

Eugenia Durante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.