Scrivere ebook in inglese: perché conviene imparare

La conoscenza di una lingua diversa dalla nostra al giorno d’oggi è condizione fondamentale per comunicare sia quando si viaggia e sempre di più nel mondo del lavoro. Scopriamo insieme se scrivere ebook in inglese può essere utile e perché conviene imparare una nuova lingua.

Scrivere ebook in inglese: molti vantaggi

Uno dei vantaggi principali nello scrivere un ebook in inglese è quello di poter ottenere potenziali lettori in tutto il Mondo poiché questa lingua, se si esclude il cinese, è ancora la lingua più utilizzata nelle comunicazioni scritte, negli scambi commerciali e su Internet.

Una maggiore e più facile reperibilità delle fonti quando si decide di scrivere ebook in inglese è un altro dei vantaggi: sappiamo bene infatti che sia il citare le fonti sia documentarsi nel modo più approfondito possibile consente di dare alla propria opera una maggiore completezza e un più ampio respiro internazionale.

Scrivere ebook in inglese inoltre aumenta la possibilità che si possano trovare con più facilità editori disposti a pubblicare la nostra opera e che tra questi si riesca ad ottenere le migliori condizioni economiche a proprio vantaggio per ripagare giustamente gli sforzi fatti per produrla.


Come fare e cosa non fare per scrivere ebook in inglese

Per prima cosa, pare ovvio, ma è necessario conoscere bene la lingua inglese: una conoscenza scolastica non è sufficiente per scrivere un ebook da distribuire su Internet non solo a pagamento ma anche gratuitamente.

Prima di spiegare come fare, suggeriamo cosa assolutamente non bisogna fare: utilizzare i traduttori automatici online. Niente di più deleterio, dato che sebbene nel corso del tempo gli algoritmi siano stati molto ottimizzati, dare in pasto ad un traduttore automatico la nostra opera la stravolgerebbe nel significato e la riempirebbe di errori di sintassi e grammaticali.

Importante quindi per scrivere un ebook è sapere molto bene l’inglese e aumentare il proprio livello di conoscenza scegliendo per esempio di fare un corso online sfruttando anche la possibilità di ottenere qualche lezione gratuita per testarne la validità.

Fra i migliori i siti che concedono questa opportunità, per esempio Babbel offre la prima lezione gratis e tutta una serie di vantaggi quali una specifica app dedicata oltre a lezioni studiate su misura in base al proprio livello di conoscenza.

Per scrivere un ebook in inglese, ci si può rivolgere anche a professionisti o società che offrono servizi di traduzione del proprio elaborato, ma inizialmente, soprattutto se si ha poco budget a disposizione, è preferibile “investire su se stessi” imparando o perfezionando il proprio inglese.

 

© Riproduzione riservata.