Amazon acquista i diritti per James Bond

La società americana Amazon Editore ha annunciato di aver acquistato i diritti che le concederanno di pubblicarelibri ed e-book di James Bond. La Amazon Editore potrà infatti pubblicare in esclusiva per i prossimi 10 anni(relativamente agli Stati Uniti e al Canada) le avventure dell’agente segreto per eccellenza.

Senza farsi scoraggiare dalle altissime royalties richieste, Amazon ha acquistato i diritti legati a James Bond e quindi il catalogo degli autori pubblicati da questa casa editrice si è arricchito di un nuovo membro, Ian Fleming. E’ proprio a lui infatti che si devono i romanzi da cui sono stati tratti i numerosissimi film che hanno come protagonista l’agente 007 (come ad esempio License to Kill oJames Bond, The Spy Who Loves Me, ma anche il più recente Die Another Day).

In passato, i diritti editoriali di Ian Fleming (gestiti dalla fondazione IFP), erano stati affidati inizialmente alla casa editrice Penguin. Successivamente, la stessa IFP aveva negato alla Penguin i diritti per la pubblicazione degli e-book sulla saga dell’agente segreto, che sono rimasti in sospeso finchè Amazon Editore non li ha acquistati. Attualmente ancora non si sa quale sarà il prezzo degli e-book e dei libri cartacei su James Bond. Inoltre, rimane ancora in sospeso se Amazon si riserverà il monopolio delle vendite on line di questi titoli, o se saranno acquistabili anche da altri negozi di libri ed e-book on line.


Ci sono però dei dubbi anche riguardo ai negozi fisici ed ai libri fisici pubblicati da Amazon, ma i motivi sono di diversa natura. Alcune librerie statunitensi, come ad esempio Barnes & Nobles, avevano infatti già deciso in precedenza di boicottare i libri pubblicati da Amazon Editore. Questa scelta, derivata dalla volontà di contrastare quello che è stato definito spesso lo strapotere della Amazon, potrebbe far sì che i lettori che si recheranno in queste librerie potrebbero non trovarvi i formati cartacei dei testi pubblicati da Amazon (e quindi anche quelli su James Bond).

Inoltre, anche un’altra casa produttrice di e-book reader, la Kobo, aveva annunciato lo scorso anno che sarebbe diventata anche una casa editrice, pubblicando tanto e-book quanto libri in formato classico cartaceo.

Il mercato dell’editoria è quindi sempre più in espansione ed evoluzione, e sicuramente ci riserverà ancora tante altre sorprese per il futuro!

© Riproduzione riservata.