Ebook autumn: la classifica di metà novembre degli ebook più letti

ebook_autumn_novembre

Anche questa settimana, Ebook Mania vi propone la top ten degli ebook più venduti. Le temperatura si fanno rigide e cresce la voglia di ritrovarsi a trascorrere delle ore piacevoli in compagnia di una buona lettura, magari vicino al caminetto. I dieci titoli di questa settimana arricchiscono la classifica di tanti sapori e numerose esperienze personali differenti. Dalla serie di titoli emergono con insistenza alcuni autori italiani che già in passato avevano avuto modo di esporre il proprio talento. I generi letterari interessati sono sempre tra i più disparati anche se, tutti i titoli presentano un preciso richiamo  alla storia oltre che al recupero dei tempi che furono. I personaggi, protagonisti e non, non temono la sfida personale con se stessi e con la crescita che gli è richiesta. Gli autori comunicano al pubblico un messaggio orgoglioso di resistenza di fronte alle intemperie, come Ulisse, e certezza dell’amore inteso come salda ancora di salvezza per il futuro che si sta aprendo. L’essere umano, il suo corpo e la sua vita sono sempre attori principali nelle scene presentate, mentre il rapporto con le altre persone e gli incontri che si fanno sono veicolo di scoperta e mezzo di conoscenza per la realtà.

1.     Durante di Andrea De Carlo edito da Bompiani

Pietro e Astrid sono i due protagonisti della storia. Hanno scelto di vivere tra le colline marchigiane, dove lavorano nel campo dei tessuti e delle stoffe. Qui conducono una vita normale, fatta di piccole passioni e rapporti amicali ristretti. La coppia è schiva ai possibili incontri con altre persone, per questo, nei momenti liberi dal lavoro, preferiscono portare a spasso il loro cane. Un giorno tutto questo cambierà per l’arrivo improvviso di un uomo, strano e insolito per il luogo in cui vivono, il suo nome è Durante. Il personaggio ha molte doti e colpisce subito l’interlocutore per il suo fascino e sguardo coinvolgente. Tra la gente aleggiano molte ipotesi sulla natura di questo uomo e molti cercano di intuire il luogo da cui proviene. Il suo modo di essere non è comune e il suo effetto romantico sulle donne coinvolge anche Astrid. Pietro, che è narratore, esprime tutto il suo dissenso per Durante. Pietro percepisce invidia e gelosia nei confronti del nuovo arrivato, che sta riscuotendo successo con molte donne e con i concittadini. L’evolversi della situazione porterà a un avvenimento particolare che vedrà i due protagonisti di un viaggio attraverso l’Italia. Durante il tempo che passeranno insieme rifletteranno sula loro vita e, nonostante l’inizio conflittuale, nascerà un rapporto che porterà scoperte inattese.


2.     L’inverno del nostro scontento di John Steinbeck edito da Bompiani

Siamo a Long Island e Ethan Hawley, protagonista della storia, nato in una famiglia legata alla tradizione dei balenieri, si ritrova dietro il bancone di un negozio a fare il commerciante. Un tempo la stessa azienda commerciale era di sua proprietà ma i fatti che accadono durante la sua giovinezza lo costringono a lasciare tutto. Ethan incarna il prototipo puritano americano, che vive un immenso senso di disagio e irresponsabilità rispetto alla sua famiglia, per questo tenta in tutti i modi il riscatto. L’uomo attua una serie di imbrogli e giochi di malaffare che lo conducono alla tanto agognata ricchezza ma, inevitabilmente, questi malefici sotterfugi lo condurranno a un angosciante crisi di coscienza, trascinandolo sulla strada tortuosa della depressione. La coscienza educata alla regola e al rispetto emerge e scaturisce un disagio sempre più provocante nella vita del protagonista. L’italiano Marullo è il principale di Ethan, il quale verrà denunciato dallo stesso commesso. Apparso solo un anno prima del riconoscimento come premio Nobel, Steinback produce un romanzo tutt’ora attuale e concreto. Un libro coinvolgente e acceso, apre la scena con il monologo di apertura del Riccardo III di Shakespeare: “Ormai l’inverno del nostro scontento/s’è fatto estate sfolgorante ai raggi di questo sole di York”.

3.     Il mio nome è Nessuno. Il giuramento di Valerio Massimo Manfredi edito da Mondadori

Il volume si presenta come analisi attenta del profilo storico e mitologico di Ulisse, Odysseo o Nessuno. Un uomo dal mirabile ingegno che ha solcato i mari, compiuto battaglie e agito coraggiosamente per amore della sua terra e della sua famiglia. Dalla nascita, presso Itaca, alla formazione con il padre Laerte, fino all’incontro con Penelope che poi dovrà abbandonare alla volta di Sparta. Il primo romanzo della coppia di volumi scritti dall’autore Manfredi compie un viaggio completo di storia, emozioni e ricordi. Racconta dell’intelligenza, della forza nella crisi e nella luce che, sempre, spinge il protagonista a lottare contro le intemperie del presente. Numerosi personaggi si muovono intorno ad Odysseo ma tutti donano un messaggio che può arricchire questo uomo assetato di scoperta e affascinato dalla natura e dal fascino della vita. L’intero percorso che Manfredi pone all’attenzione del lettore si sviluppa sulla struttura forte delle radici familiari di Odysseo, che sono le stesso che faranno muovere il suo ingegno per riuscire a rientrare ad Itaca. L’autore riferisce gli eventi con particolare attenzione e fedeltà alla mitologia, tanto che il lettore riesce a figurare chiaramente le scene narrate e i personaggi descritti. Storie divine, di guerra e di prove si uniscono in un continuum che trasporta la lettura curiosa del pubblico.

4.     Storia di un corpo di Daniel Pennac edito da Feltrinelli

È l’estate del 2010 quando Lison, tornata dal funerale del padre, vede arrivare un insolito pacco mandato dal defunto genitore. Il dono post mortem la incuriosisce e aprendo scopre un diario che l’uomo teneva dall’età di dodici anni. L’io narrante padroneggia nelle vicende e nei sentimenti narrati, che infondono in Lison la conoscenza di quella persona che non aveva mai visto in quelle vesti. Il corpo è vissuto come strumento di scoperta, come Tra le righe si scorgono ricordi di infanzia, emozioni nascoste, il legame con la tata Violette, la voce acuta della madre, gli incontri e gli scontri, i sapori gustati e i profumi sentiti. Il viaggio introspettivo dentro un uomo che ha scoperto la vita . giorno dopo giorno e, a distanza sta comunicandolo alla figlia. La tenerezza di uno sguardo attento ma mai spavaldo, un’attenzione precisa ma mai lasciata al caso. Pennac con parole chiare e dirette al lettore racconta la grande storia dell’essere umano, la vicenda e il cammino che rendono a tutti la concretezza della nostra umanità. Lo stile conciso e chiaro, tipico dell’autore, conferisce scorrevolezza e piacevolezza alla lettura e, attraverso la narrazione egli sviscera le virtù e la bellezza della giovinezza vissuta in tutto il suo splendore e spensieratezza.

5.     Crime di Irvine Welsh edito da Guanda

L’impavido Ray Lennox è un poliziotto talmente appassionato del proprio mestiere che non si sente mai fuori servizio, neanche quando va in vacanza nella bellissima Miami, dove dovrebbe godersi la sua compagna Trudi e il matrimonio che stanno preparando. I casi che l’hanno visto coinvolto sono scottanti e sono stati messi in atto da violenti personaggi pedofili e omicidi. I fatti accaduti hanno sconvolto la Scozia e, il poliziotto non può dimenticare così facilmente i demoni che per lungo tempo hanno abitato la sua vita. Dopo una lite particolarmente accesa con Trudi, Ray finisce in un locale malfamato della zona, in cui si sta consumando un festino a base di coca. E’ proprio qui che il nostro protagonista incontra e salva Tianna, una giovane ragazza dal passato burrascoso, costretta a vivere in un presente non troppo facile. La giovane decide di fidarsi di Ray Lennox e la madre di Tianna, decide di affidare la figlia nella durissima prova del viaggio verso l’altra parte della Florida.  Per combattere il dolore bisogna conoscere se stessi e la propria brutalità. Sotto il cielo di Florida si analizzano gli elementi capaci risolvere la situazione perché attenti alla predisposizione e al profilo umano dei personaggi.

6.     Un cappello pieno di ciliegie di Oriana Fallaci edito da BUR

Il racconto autobiografico narra delle vicende collegate alla famiglia di Oriana Fallaci. Una scrittrice che ha fatto della propria vita un capolavoro letterario, nel quale ha saputo introdurre riflessioni e verità scomode. Il recupero del passato è un atto fondamentale e necessario per la crescita e la creazione di un’ipotesi per il futuro. L’Io va modellato, plasmato e sempre arricchito. La narrazione ricopre il lasso di tempo che va dal 1773 al 1889, per non perdersi accenni all’attualità e ai conflitti storici tra nazioni. Profili celebri, come quello di Garibaldi o Mazzini, si inseriscono in vicende ordinarie condotte da persone comuni. Carlo che desiderava piantare viti e olivi in Virginia, il marinaio Francesco, negriero e padre disperato, Caterina, che durante la festa di Rosìa indossa un cappello colmo di ciliege per farsi notare da quell’uomo che diventerà marito: Carlo Fallaci. L’autrice ripropone il suo albero genealogico, riscoprendo in esso se stessa e, inevitabilmente, riconoscendo il grande valore che ogni storia racchiude dietro le ingannevoli apparenze. Un romanzo che porta innovazione e strega il pubblico con la sua semplicità non banale. La trilogia preceduta da La Rabbia e l’Orgoglio, si conclude in modo maestrale con quest’opera integrale e completa di tutto il valore letterario e umano della scrittrice.

7.     Niente di Janne Teller edito da Feltrinelli

Pierre Anthon è il giovane tredicenne protagonista della storia. Un giorno il ragazzo decide, convinto della mancanza d senso nella vita, di salire su un albero e i suo compagni, per convincerlo dell’azione insensata, raccolgono oggetti che abbiano significato per mostrargli la follia del suo gesto. Inizialmente portano strumenti non particolari, come  una canna da pesca, una palla e dei sandali. In seguito, gli scolari, si ingegnano nella prova sacrificando un tenero criceto e portando un aglio di capelli spropositato. Proseguendo con la presentazione degli oggetti più disparati i ragazzini si fanno prendere la mano, proponendo richieste sempre più competitive e disparate, per molti versi angosciose. Nella totale assenza di personaggi adulti si svolge la vicenda, che vede protagonisti semplici adolescenti che si trovano soli a confrontarsi senza regole. Abbandonati a se stessi e nella totale anarchia si presenta agli occhi del lettore la fragilità umana e la paura che aleggia nella vita. L’adolescenza è tempo di scoperta e di costruzione del proprio sé. Una favola moderna che commuove per la verità con cui riproduce il profilo di un essere umano. L’autrice propone al lettore una sfida concreta per conoscere non solo il proprio essere ma ciò che muove i propri passi, nonostante spesso nulla sembri aver significato.

8.    Una strana storia d’amore di Luigi Guarnieri edito da Rizzoli

Siamo nel settembre 1853 a Dusseldorf, quando un musicista, di soli vent’anni, si presenta davanti alla porta della casa settembre 1853. Uno sconosciuto musicista ventenne suona davanti alla porta della casa  del compositore Robert Schumann, di sua moglie, Clara Wieck con i loro sei figli sulla Bilkerstrasse. Il giovane è un vagabondo, come tanti altri, biondo, puro e desideroso di esprimere il suo talento. Il suo nome è Johannes Brahms,. L’incontro con la famiglia Schumann cambierà completamente le sorti della sua vita, trasportandolo finalmente nel mondo della musica.  Passano quarant’anni e, dopo numerosi riconoscimenti ricevuti, Johannes è di ritorno a Vienna dove assisterà al funerale di Clara. Richiuso nel suo studio compone una lettera, l’ultima indirizzata alla sua carissima amica. Il rapporto unico instauratosi tra i due segna l’amicizia esclusiva tra due amanti dell’arte musicale. Questa vicinanza sarà un supporto amorevole per Clara dopo la rinchiusa in manicomio di Robert. Nelle righe dello scritto si passano emozioni, racconti e vicende personali che figurano il profilo di Clara e la dedizione di Johannes. La perdita del marito diventa l’occasione reale per il compositore di accompagnare la donna nel suo cammino di vita. La prospettiva di un amore originale e vero si fa sempre più chiara nei passaggi scritti dall’autore. Il fascino della storia e gli indelebili sentimenti vissuti e passati, attraverso la parola scritta, vengono sapientemente posti all’attenzione del pubblico curioso di conoscere non solo una storia d’amore e d’amicizia bensì anche le vicende che hanno costituito parte della grandiosa epoca della musica dell’Ottocento.

9.     Un indimenticabile autunno d’amore di Milly Johnson edito da Newton Compton

Lo scenario principale della storia è quello dell’appartamento di due amiche speciali. L’autunno sta arrivando e nel cuore di Juliet Miller c’è fredda atmosfera generata dal inatteso divorzio da Roger, marito chela tradisce con una vecchia amica del liceo, Hattie. Juliet vuole cambiare vita, per questo decide di comprare un alloggio da condividere con un coinquilino. Dopo numerosi colloqui con possibili candidati si presenta Floz, una giovane ragazza che scrive poesie per professione e lavora scrivendo biglietti d’auguri. Floz è reduce da una storia sentimentale disastrosa ma ha lo stesso desiderio di cambiamento di Juliet. Da subito si crea sintonia ed empatica condivisione tra le due, che si figura come occasione di rinascita. La famiglia Miller si presenta subito fonte di affetto per Floz, che diventa contemporaneamente un’amica carissima e preziosa per Juliet. Guy, chef rinomato, è il gemello di Juliet, che rimane folgorato dalla giovane ragazza ma la situazione gli impedisce di esternare i suoi sentimenti apertamente. Floz però è ancora innamorata di una vecchia fiamma mentre Steve, migliore amico di Guy, nutre per Juliet un amore sfrenato, non ricambiato a causa del suo capo, avvocato avvenente e prestante. La brezza leggera che soffia tra le scene di questo romanzo racconta di incontri, sentimenti ed esperienze che portano vera novità nella vita delle giovani protagoniste.

10.Tutto ha un prezzo di Lotte HammerSoren Hammer edito da Feltrinelli

La vicenda inizia con l’immagine di un elicottero che sorvola un grande parco in Groenlandia. L’equipaggio e i passeggeri guardano attentamente ogni anfratto del territorio che si stende sotto di loro ma, d’improvviso, qualcosa di strano emerge dal ghiaccio, una sagoma che, avvicinandosi, diventa sempre più definita; è un corpo di donna. La visione del cadavere subito allerta i piloti che rimbalzano la notizia al comando di polizia. Da subito prendono piede le indagini che vedono come riferimento il capo della Omicidi di Copenaghen Konrad Simonsen. Egli viene subito spedito sul territorio con la scientifica e, con le varie analisi, si riscontra che la giovane donna è scomparsa da venticinque anni ed è stata uccisa in modo barbaro e violento.  I dettagli che emergono riconducono le indagini ad altri eventi omicidi, che hanno visto come vittime donne soffocate e chiuse in un sacco con le labbra truccate e con in bocca un pezzo di stoffa. La coincidenza in questi casi non esiste e il comandante ne è convinto, per questo decide di allargare il campo di ricerca, così scopre il filo rosso che riconduce gli eventi accaduti nel passato con il presente pungente che gli è chiesto di vivere a molte persone.

© Riproduzione riservata.