Epic Reads il sito dedicato ai giovani della Harper Collins

La società Harper Collins ha da poco realizzato un nuovo sito web dedicato ai ragazzi. Il sito si chiama Epic Reads e ha l’intento di connettere autori e lettori e raccoglierà soprattutto i titoli tanto amati dai giovanissimi, in particolare il genere che in America viene chiamato Young/Adult Ficion. In questa categoria si inseriscono i libri che trattano il paranormale ed la fantascienza distopica.

Tra gli autori presenti sul sito la celebre Veronica Roth di cui è appena uscito il nuovo volume Divergent, ambientato a Chicago e in cui i ragazzini protagonisti sono obbligati a compiere delle scelte che gli assicureranno la vita o la morte. Tra gli altri, anche Lauren Conrad e Garth Nix.

I libri, sia in digitale che in cartaceo potranno essere acquistati direttamente su Amazon, Barnes and Nobles oltre che su Bookd-a-million e iBooks. La community per ragazzi creata dalla Harper Collins consente agli utenti di poter commentare i libri e farsi un’idea di cosa essi contengano chiedendo pareri e confrontandosi con gli altri prima di acquistare. Ci sono anche video caricati dagli autori in cui commentano la propria opera. In questo modo la connessione con il pubblico è più immediata e forte.


Ci sono molti aspetti della community vera e propria in Epic Reads come ad esempio i canali e i sondaggi. Gli utenti possono mettersi in contatto gli uni con gli altri grazie ai propri interessi letterari in comune. Inoltre, c’è anche un forum appena lanciato dove non c’è ancora molta attività ma che i creatori sperano decollerà presto.

Non c’è dubbio che per la Harper Collins puntare al pubblico dei giovani adulti sia stata una mossa altamente studiata in quanto è una fascia del mercato in costante espansione. Bisogna ricordare che la società è nata dalla fusione da parte dell’azienda di Rupert Murdoch di due case editrici americane storiche: Harper & Row e William Collins & Sons. Nel 2009 vi sono confluite altre due case editrici la William & Morrow e la Avon Books.

Susanna Soliman

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.