I nuovi cellulari Nokia supportano gli ebook

L’applicazione prende il nome di Nokia Reading ed è pensata per i telefoni cellulari di nuova generazione ideati dall’azienda finlandese leader nel settore. Si tratta di un’applicazione che consente di poter rendere il proprio dispositivo mobile un ereader a tutti gli effetti. In questo modo, tutte le funzionalità di cui avete bisogno sono racchiuse in un unico strumento. I telefoni, con sistema operativo Windows Phone, sono quelli appartenenti alla linea Lumia 610, 710, 800 e 900.

La notizia sarebbe stata diffusa dal colosso finlandese a Barcellona, nel corso dell’ultima edizione del Mobile World Congress. In questa sede, la Nokia affermò che l’applicazione sarebbe stata rilasciata nel corso del mese di aprile. Anche l’Italia rientrerebbe nella lista dei paesi coinvolti dal lancio insieme a Spagna, Francia, Gran Bretagna e Germania. Ad oggi, però, non sarebbe stato rilasciato ancora nessun comunicato ufficiale.

Un altro passo avanti per la multinazionale che si era già resa protagonista in passato con il rilascio di applicazioni come Nokia Music e Nokia Tv (per i contenuti televisivi). Da una recente ricerca del magazine statunitense Forbes è emerso che i sistemi Symbian della Nokia hanno avuto un calo di gradimento dal 47% al 16% negli ultimi tre anni. Parallelamente, i sistemi Android di Google hanno avuto un incremento del 48%. Nonostante questo, però, la multinazionale è stata in grado di mantenere sempre un’importante fetta di mercato.

L’applicazione rappresenta una vera comodità per chi ha bisogno di un dispositivo che riassuma in se tutta una serie di funzionalità utili al lavoro e allo svago. Il tutto considerato che il display del Nokia Lumia 900, che supporterà l’applicazione dalle dimensioni di 4,3 pollici è comodo non soltanto per navigare in rete ma si potrebbe rivelare utilissimo anche per leggere ebook. La particolarità dell’applicazione, che la renderà particolarmente desiderabile, risiede nella possibilità di regolare il contrasto, la luminosità dello schermo e la grandezza dei caratteri.



Le case editrici che già avrebbero firmato gli accordi con la Nokia sarebbero la Penguin e l’Hachette solo per citarne alcune. Ma il mercato di titoli è destinato ad allargarsi anche se non si sa con precisione se si tratterà di download gratuiti oppure a pagamento. Nessun dubbio, invece, sulla gratuità dell’applicazione che sarà in lingua italiana e che, probabilmente, condurrà alla realizzazione di un tablet Nokia con sistema operativo Windows 8.

© Riproduzione riservata.