Waterstones si accorda con Amazon

waterstone_amazon

Waterstones, il distributore di libri britannico, ha annunciato un accordo con Amazon che consentirebbe agli acquirenti di comprare ebook ma anche libri cartacei. Le due società non hanno ancora rivelato i termini dell’accordo ma Waterstones ha affermato di aver pianificato una rivoluzione digitale nei suoi negozi che comprende la vendita di Kindle e wifi gratuito per i clienti. In questo modo, gli acquirenti potranno scegliere se acquistare l’ebook scaricandolo al momento oppure portare a casa il volume cartaceo. Inoltre, aprirà aree ristoro nei suoi punti vendita. Un rinnovamento che coinvolgerà moltissimi punti vendita che non vengono rinnovati da trent’anni.

James Daunt, il managing director della catena, in passato, fu molto critico nei confronti del modo d’agire di Amazon, definendo la major come un diavolo che trae profitti senza scrupoli. Ora, invece, si dice entusiasta del nuovo progetto:”Abbiamo bisogno di risolvere la questione digitale” ha affermato “Pensiamo che questa esperienza legata al Kindle migliorerà il piacere della lettura digitale senza trascurare le librerie fisiche”. A sostegno della sua tesi Daunt ha postato un video su Youtube in cui spiega che i libri, i Kindle e gli ebook saranno venduti attraverso il sito della Waterstones. Egli, inoltre, descrive il Kindle come il miglior lettore digitale esistente. Dal video emerge anche che, secondo l’opinione di Daunt, gli ebook non soppianterebbero i libri fisici anzi accrescerebbero l’esperienza della lettura completandoli.

La notizia ha sorpreso gli editori britannici. Bisogna ricordare, infatti, che la Waterstones è presente sul territorio con oltre 300 negozi e con stock che superano i 200,000 titoli. Amazon, invece, è un giocatore molto controverso nel mondo dell’editoria. Lo scorso mese il magazine britannico The Guardian ha riportato che Amazon.co.uk non ha pagato la tassa corporativa sui profitti generati lo scorso anno nelle vendite nel mercato britannico.



Francesca Borrelli

RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.